Disabilità e sesso: guida per principianti per una vita sessuale più avventurosa

Disabilità e sesso: guida per principianti per una vita sessuale più avventurosa

Nella nostra serie di articoli su incontri, relazioni, amore e sesso, Mik Scarlet esplora il modo di rendere la propria vita sessuale più avventurosa, sia che si abbia una disabilità o senza una disabilità – la sessualità e il desiderio si applicano a tutti.

Quindi, continuate a leggere per vedere come rendere la vostra vita sessuale più avvincente di 50 sfumature di grigio.

Con il rilascio del film 50 sfumature di grigio dopo il grande successo del libro, il pensiero di essere avventurosi in camera da letto sta prendendo il sopravvento.

Tuttavia, per molte persone vivacizzare la propria vita sessuale può essere avvilente, soprattutto se hanno una disabilità.

Ora, io non sono Christian Grey, in nessun senso, ma ecco qui il mio tentativo di suggerire i modi migliori per trasformare una grigia vita sessuale in una tonalità di rosso scarlatto.

In ogni relazione a lungo termine, e anche tra quelle di breve durata, arriva un momento in cui si sente il bisogno di accendere il riscaldamento in camera da letto, ma può essere difficile sapere da dove cominciare.

La cosa migliore è iniziare lentamente, in un modo che non sia troppo impegnativo, e non c’è niente di meglio di un po’ di gioco di ruolo.

Inventarsi una storia con una scena di sesso potrebbe davvero stimolare e accendere la passione. Ad esempio, un partner potrebbe essere uno che fa l’autostop e l’altro potrebbe offrire un passaggio – tutto ciò che serve è un giro attorno all’isolato.

Oppure si può creare un fantomatico “incontro in un bar per la prima volta”, che può essere facilmente organizzato con una visita al pub locale. Oppure un sexy vicino di casa che fa un salto per un po’ di zucchero, che comporta semplicemente un partner a bussare alla porta di casa vestito in modo provocante.

Il gioco di ruolo ha bisogno di un po’ di immaginazione, ma sia che si abbia fantasia o no, vale la pena di provare.
Una parte importante del gioco di ruolo può essere il travestimento, e non c’è bisogno di creare chissà quale scenario, ma è sufficiente una biancheria intima sexy oppure un abito più elaborato, e travestirsi può essere davvero divertente.

Potete trovare qualcosa che entrambi considerate eccitante, qualcosa che non sia solo un tradizionale movimento sensuale, ma ad esempio, potrebbe essere un meccanico unto o un’impiegata un po’ civettuola.
Per mettere in pratica queste idee, non vi resta che saccheggiare il vostro guardaroba e vestirvi per fare colpo.

Per un divertimento assicurato, scatenatevi con la vostra immaginazione. Anche il tessuto del “travestimento” può essere un valore aggiunto.

Se avete un debole per abiti elasticizzati, pelle, nylon, pizzo, è tutto lì per voi, sbizzarritevi.

Dal gioco di ruolo al travestimento e si può arrivare al feticismo. Questo concetto può essere frainteso ma, in poche parole, si tratta fondamentalmente di trovare qualcosa di sexy in sé. Prendiamo per esempio un abito elasticizzato, che potrebbe farci sentire al top, ma per alcuni è più di questo, è eccitante.

Non lo puoi sapere fino a quando non l’hai indossato oppure non l’hai visto su qualcun altro. Ad ogni modo, se nutrite un segreto desiderio di provare qualcosa, fatelo, provatelo.

Un altro elemento del feticismo sono il bondage e sadomasochismo (BDSM).

Questo è quello su cui si concentra l’intero fenomeno di 50 sfumature. Può trattarsi semplicemente di un po’ di sculacciate oppure di legarsi a vincenda, sono tutti i modi attraverso il quale costruire il proprio dungeon e darci dentro.
Il feticismo può essere un forte elemento nel gioco di ruolo e nel travestimento, e può anche essere una parte di altre fantasie. Perché non è possibile che il vostro sexy collega voglia anche essere legato? Se ci si vuole dedicare al BDSM, vi consiglio prima di fare un po’ di ricerca poiché è sempre meglio andare sul sicuro.

Non preoccupatevi però, perché ci sono un sacco di guide in rete.

Finora i miei consigli sono stati generici e applicabili a tutti, disabili e non.

Ho cercato di capire se ci sono suggerimenti specifici per le persone disabili o i loro amanti ma, ad essere onesti, non credo che ci sia molta differenza quando si tratta di sessualità.

Prendete per esempio una fantasia su un’infermiera sexy o un dottore. Alcune persone con disabilità le trovano eccitanti, mentre altri rabbrividiscono al solo pensiero.

Ed è lo stesso per il resto della società.
Il sesso è una cosa molto personale e così le nostre esperienze come persone disabili possono avere un impatto sulle nostre fantasie sessuali, ma sento che a volte c’è troppa attenzione ad evidenziare le differenze.

Il sesso è una cosa grandiosa, ed è uno dei migliori divertimenti che si possano avere con o senza vestiti, disabili e non.

Naturalmente ci sono alcuni disturbi che hanno un impatto sulla vostra sessualità.

Se avete un dolore cronico potreste considerare l’idea di qualche scena di S&M (sadismo e masochismo, ndr) un po’ meno eccitante, anche se riuscite a superarlo potrebbe permettervi di avere rapporti sessuali in un modo che non avete mai sperimentato prima, in quanto avreste il modo di avere il controllo del dolore che si sente.
Se si hanno danni ai nervi in alcuni punti strategici del vostro corpo, potrebbe essere necessario sperimentare nuovi modi per divertirsi.

Ho esplorato questi modi nel mio articolo “sexy tips from a sexy crip” qui su Disabily Horizons.

Ci sono altri vantaggi ad essere disabili anche quando si tratta di sesso. Se sei su una sedia a rotelle, allora si ha a disposizione la migliore gamma di attrezzi per il bondage, con così tanti punti di fissaggio che si può perdere il conto.

Molti di noi hanno un facile accesso a roba medica, come guanti elasticizzati o lenzuola, roba di cui molti avventurieri sessuali spenderebbero una fortuna.

La cosa fondamentale da ricordare è che tutto questo sperimentare in camera da letto dovrebbe essere consensuale.

È fondamentale parlarne con il partner prima di prendere in considerazione anche solo una passeggiata sul lato selvaggio e che entrambi siate d’accordo sulla direzione che potrebbero prendere le vostre avventure.

Qualunque cosa si decida di provare, dovrebbe essere divertente e lasciare entrambi con un sorriso sui volti sudati.

Quindi buona fortuna e buon divertimento.
Per ulteriori suggerimenti sul sesso, l’amore e le relazioni visitate il mio canale youtube Vlog di Mik Scarlet. Se hai una domanda specifica e pensi che potrei essere in grado di aiutare, contattami anche tramite Disability Horizons, o sulla mia rubrica di consigli su Enhance the UK’s Love Lounge.

Di Mik Scarlet

Traduzione: Michela Maria Favini

Abbiamo un gruppo Facebook! Iscriviti ORA per entrare a far parte della community di Disability Horizons Italia!

Ti è piaciuto questo articolo? Perché non lo leggi anche in lingua originale? 😉

Hai visto un articolo particolarmente interessante, ma non è tradotto? Contattami a elena@disabilityhorizons.com e cercherò di farlo al più presto.

You might also like

Sessualità & Relazioni 0 Comments

Autoerotismo: è un bisogno di tutt*

Il gruppo Jump LGBTI, è il primo gruppo in Italia di persone con disabilità che si occupa di sensibilizzare sulle tematiche relative all’identità LGBTI di chi ha una disabilità. Con

Sessualità & Relazioni 0 Comments

Sesso e disabilità: gestire l’incontinenza

Per la rubrica sul sesso e disabilità, la nostra esperta curatrice Tuppy, che gestisce Outsiders, un club privato per disabili in cerca di una relazione, risponde alle vostre domande. Questa

Sessualità & Relazioni 0 Comments

Disabilità e relazioni: come utilizzare e valorizzare le tue potenzialità

Nella nostra serie di articoli sugli appuntamenti, relazioni, amore e sessualità, Emily Yates, che si occupa di dare supporto e consigli ai lettori di Enhace the UK in tema di