Annunciamo: La Settimana dell’Accessibilità in Viaggio + 5 consigli utili per progettare la vacanza più accessibile di tutta la tua vita vita

Annunciamo: La Settimana dell’Accessibilità in Viaggio + 5 consigli utili per progettare la vacanza più accessibile di tutta la tua vita vita

Benvenuto a “La Settimana dell’Accessibilità in Viaggio”, una campagna di sensibilizzazione annuale per contribuire all’apertura di una discussione sulle difficoltà dell’accessibilità in viaggio. Con l’utilizzo di divertenti ed educativi video, e guide, Martyn rivelerà le sue migliori strategie per superare le difficoltà e fare un viaggio accessibile, affinché altre persone disabili possano godere di avventure che cambiano davvero la vita.

Per consultare la nostra Guida Viaggiare con una disabilità clicca qui

Viaggiare con una disabilità può essere un’esperienza emozionante se tutto va nel verso giusto, ma lo diventa un po’ meno se si presentano dei problemi. Molte persone, che desiderano viaggiare ma hanno una disabilità, abbandonano l’idea al solo pensiero di dover affrontare tutto lo stress, la confusione e la responsabilità della prenotazione della vacanza.

Sapresti almeno da dove iniziare qualora volessi prenotare una vacanza accessibile?

Non molto tempo fa, avevo troppa paura di viaggiare, nonostante fosse il mio desiderio più grande. Capire come trasportare l’attrezzatura, predisporre l’assistenza, scoprire quali luoghi fossero accessibili, era tutto troppo difficile e faticoso per me. Per anni, ho guardato tutte quelle immagini su Google, pensando solo a quanto avrei voluto visitare tutti quei bellissimi luoghi.

Poi ho pensato: “Al diavolo la paura”.

Adesso viaggio da più di 10 anni e non tornerei mai e poi mai indietro.

Sono qui per esortarti a fare la stessa cosa. Sto conducendo un’interessante campagna sociale, “La Settimana dell’Accessibilità in Viaggio”, dove potrai trovare suggerimenti e consigli su come prenotare la vacanza dei tuoi sogni.

Qui troverai 5 pratici consigli da tenere in considerazione, durante l’organizzazione della vacanza più accessibile della tua vita:

1. Poniti un obiettivo: prima di qualsiasi progetto o ricerca, pensa esattamente a che tipo di vacanza hai voglia di trascorrere. Vuoi andare alla scoperta di paesaggi, rilassarti in spiaggia, viaggiare in auto o fare un campeggio? Chi verrà con te, avrai bisogno di assistenti personali, su cosa sei disposto a scendere a compromessi? Rispondere in anticipo a queste domande renderà la pianificazione nel dettaglio molto più facile e veloce.

2. Se viaggi in aereo, fai delle ricerche e prenota con una compagnia di volo che soddisfi le tue esigenze. Contatta la compagnia in anticipo e informa il personale su tutto ciò di cui avrai bisogno. Il personale infatti, ti aiuterà ad affrontare il viaggio in sicurezza, si assicurerà che la tua attrezzatura sia imbarcata senza alcun rischio, e ti aiuterà fisicamente a salire a bordo dell’aereo, per questo è importante assicurarsi che sappiano in anticipo cosa fare.

3. Contatta l’albergo dove vorresti soggiornare prima del tuo arrivo. Credimi, è molto deludente quando un albergo si definisce “accessibile” e poi in realtà ci sono scalini, bagni non abbastanza grandi per la carrozzina o letti esageratamente alti. Contatta telefonicamente o tramite e-mail l’albergo e chiedi conferma che la struttura sia al 100% accessibile; fai tutte le domande possibili, poiché dovrai esigere chiarezza da parte del personale. Così facendo, ci saranno meno probabilità di confusione, imbarazzo o delusione durante la tua vacanza.

4. Fai delle ricerche e organizzati su come dovrai muoverti nella destinazione prescelta. Molte persone non ci pensano e credono di poter trovare una soluzione una volta giunti sul luogo; questa è davvero una pessimaidea. Documentati sulla zona, scopri quali sono i mezzi di trasporto più comuni (che sia taxi, metropolitana, autobus, treno, noleggio di un’auto ecc.). Se puoi, contatta le compagnie per chiarimenti, e se è necessario, prenota. In molte destinazioni vedrai che il taxi o l’auto a noleggio sono le soluzioni meno stressanti e più congeniali, ma avranno un costo maggiore.

5. Assicurati di aver stampato tutti i tuoi documenti. Questo non significa solo i tuoi biglietti aerei e la prenotazione dell’albergo, ma anche certificati (ATOL, assicurazione ecc.). E-mail, indirizzi, attrazioni, informazioni, numeri di telefono… Accertati di annotarli tutti e di portarli con te. Potresti anche non averne bisogno, ma per sicurezza, è utile averli con sé.

Se ti piacerebbe ricevere più consigli e suggerimenti, cerca e chiedi informazioni ad altra gente con disabilità che ha già viaggiato e cogli l’occasione per fare tutte quelle importanti domande che ti tormentano da anni e poi controlla la Settimana dell’Accessibilità in Viaggio; è completamente gratuita e ti prometto che ne trarrai dei benefici.

Per consultare la nostra Guida Viaggiare con una disabilità clicca qui

PS: Alla fine della Settimana dell’Accessibilità in Viaggio, rivelerò qualcosa di nuovo ed interessante su cui sto lavorando e che aiuterà a rendere l’accessibilità in viaggio MOLTO più semplice, non perdere l’occasione di vedere di cosa si tratta, ne resterai soddisfatto.

Di Martyn Sibley

Traduzione: Angela Massaro

Abbiamo una pagina Facebook! Metti mi piace per entrare subito a far parte della community di Disability Horizons Italia!

Ti è piaciuto questo articolo? Perché non lo leggi anche in lingua originale? 😉

Hai visto un articolo particolarmente interessante, ma non è tradotto? Oppure ti piacerebbe collaborare con noi? O per qualsiasi altra cosa, contattami a elena@disabilityhorizons.com e cercherò di farlo al più presto.

You might also like

Viaggi 0 Comments

La Finlandia è accessibile se sei disabile?

Avete mai pensato di vivere un’avventura in Scandinavia? Il co-fondatore di Disability Horizons Martyn Sibley è qui per raccontarci del suo viaggio in Finlandia, dal sopravvivere a – 32°C agli

Viaggi 0 Comments

Tenerife accessibile

Siete mai stati a Tenerife? Il nostro Co-editor Martyn Sibley ci racconta le vacanze trascorse su quest’isola, tra mare, sole, sabbia e accessibilità. Sono ormai molti anni che vado nella

Viaggi 0 Comments

Top 10: itinerari all’aperto accessibili in tutto il Regno Unito

Abbiamo collaborato con ViewRanger, esperto di itinerari all’aperto che fornisce mappe di percorsi scaricabili, per mostrarvi i primi 10 percorsi accessibili in carrozzina motorizzata ed in sedia a rotelle in