Tenerife accessibile

Tenerife accessibile

Siete mai stati a Tenerife? Il nostro Co-editor Martyn Sibley ci racconta le vacanze trascorse su quest’isola, tra mare, sole, sabbia e accessibilità.

Sono ormai molti anni che vado nella splendida isola di Tenerife per una serie di motivi.
Per quanto riguarda gli aspetti relativi alla disabilità, prima di tutto mi ha permesso di godere del sole anche in inverno. Avendo l’atrofia muscolare spinale, non sono in grado, fisicamente, di fare tutto ma con il giusto supporto si può vivere una vita felice e soddisfatta.

L’unica cosa su cui fare attenzione sono le infezioni polmonari causate dal freddo. Pertanto, la possibilità di prendermi una settimana per stare sotto il sole tra i 25 e i 30 gradi, ha permesso spesso di prevenire la polmonite e quindi di stare bene.
Oltre che per la mia salute, non vedo l’ora di partire per una settimana, stare con gli amici, la famiglia e divertirmi.

Gli alberghi, le strade e le spiagge sono a norma per l’accesso alle sedie a rotelle.

L’hotel Mar y Sol è fatto per le persone disabili, ma potrebbe non soddisfare troppo le esigenze delle altre persone.

Le strade sono munite di discese nei marciapiedi e di rampe, dove è necessario.

I negozi ed i ristoranti possono sempre migliorare, ma hanno fatto abbastanza per creare un facile accesso ai disabili.

Infine, c’è una spiaggia a Las Vistas, vicino a Playa de las Americas, che ha un’area particolarmente attrezzata per le sedie a rotelle.
Date un’occhiata al video che ho girato durante uno degli ultimi viaggi:


(Riassunto di quanto dice nel video) “Vorrei parlarvi di Tenerife da due punti di vista diversi: uno più personale e l’altro che riguarda le persone disabili e con sedia a rotelle. Ormai vengo qui da 15 anni e ho dei bellissimi ricordi di momenti trascorsi con la mia famiglia, di serate, locali e avventure, insomma tutto quello che si fa quando si è in vacanza.

Mi piace il tempo mite durante l’inverno che è l’ideale per la mia salute dato che soffro spesso di problemi polmonari.

Ma comunque è pieno di posti caldi al mondo, allora perchè amo proprio Tenerife? Moltissime persone disabili vengono qui perchè, come potete vedere alle mie spalle, c’è una spaziosa passerella in legno che permette ai disabili di stare in spiaggia con gli amici e la famiglia, cosa tutt’altro che facile. Inoltre c’è il Mar y Sol costruito su misura per i disabili, con piscine riscaldate e qualsiasi servizio di cui potreste aver bisogno.

Non credo di essere l’unico che ama Tenerife e l’accessibilità che offre. Basta dare un’occhiata a questo video di un turista amante di Tenerife, che si gode le spiagge accessibili e la sedia adattata per poter raggiungere il mare.


Di Martyn Sibley

Traduzione: Michela Favini

Abbiamo una pagina Facebook! Metti mi piace per entrare subito a far parte della community di Disability Horizons Italia!

Hai visto un articolo particolarmente interessante, ma non è tradotto? Oppure ti piacerebbe collaborare con noi? O per qualsiasi altra cosa, contattami a elena@disabilityhorizons.com e cercherò di farlo al più presto.

Ti è piaciuto questo articolo? Perché non lo leggi anche in lingua originale? 😉

You might also like

Viaggi 0 Comments

La Finlandia è accessibile se sei disabile?

Avete mai pensato di vivere un’avventura in Scandinavia? Il co-fondatore di Disability Horizons Martyn Sibley è qui per raccontarci del suo viaggio in Finlandia, dal sopravvivere a – 32°C agli

Viaggi 0 Comments

Disabilità e viaggi: guida turistica per Barcellona

Se avete una disabilità viaggiare non sempre è semplice. Ecco perché abbiamo collaborato con Carrie-Ann Lightley di Turism for All per fornirvi una serie di articoli per contribuire a rendere

Viaggi 0 Comments

Europa senza barriere: turismo accessibile in azione

Il co-editor Martyn Sibley ci racconta la sua esperienza all’indomani di un viaggio in giro per varie città europee. Nel giugno 2014 Ivor Ambrose del Network Europeo per il Turismo