Benvenuti nella città magica: Miami in carrozzina

Benvenuti nella città magica: Miami in carrozzina

A Lorinda Gonzalez è stata diagnosticata l’Atrofia Muscolare Spinale all’età di tre anni e utilizza una carrozzina elettrica per muoversi da quando ne ha nove. Lorinda ha conseguito una laurea in Scrittura inglese e Retorica e attualmente sta completando un Master in Comunicazione. È una dei co-fondatori di NMD United, 501 ©3 e fa parte di molteplici organizzazioni non-profit.

Clima tropicale, palme ad ogni angolo e delizioso caffè cubano. Benvenuti a Miami! La città il cui cuore batte al ritmo di un tamburo latino, dove le spiagge e la vita notturna non finiscono mai. Miami è una delle località di vacanza più rinomate per la ricchezza della sua cultura e per la diversità che abbraccia anche l’accessibilità.

Conosciuta come una delle aree urbane più popolate degli Stati Uniti, la zona di Miami è un centro di cultura, media, intrattenimento, moda, arte e commercio internazionale. La città vanta un moderno design delle infrastrutture ed è una centrale località turistica. Proprio come nel resto del Paese, il terreno è pianeggiante, senza cime alte o ripide colline in vista. La stragrande maggioranza della città è ben asfaltata con adeguate aperture laterali, a ciascuna estremità della strada, per le sedie a rotelle. L’Aeroporto Internazionale di Miami è un centro di recente ristrutturazione che collega i voli nazionali e internazionali direttamente alla città. L’aeroporto è stato recentemente collegato al Metrorail Train (sistema di trasporto pubblico), portando Miami un passo avanti nell’essere una città completamente accessibile con i mezzi pubblici. Tuttavia sappiate che i treni si fermano a mezzanotte quindi, se siete nottambuli, è meglio noleggiare un veicolo privato.

Il sistema di trasporto è un po’ vecchio: i treni risalgono agli anni ‘70, ma sono conformi alle direttive ADA. A partire dal 2013 tutte le linee di autobus di trasporto pubblico sono state rese accessibili e dotate di un ascensore per sedie a rotelle. Ci sono due sistemi ferroviari che servono la Contea di Miami Dade (il Metrorail e il Metromover) che sono abbastanza facili da utilizzare per una persona con disabilità. Tutte le fermate hanno un accesso con ascensore per i vari livelli della piattaforma e, a parte un piccolo dislivello tra la piattaforma stessa e la vettura, è facile salire e scendere dal Metrorail. Il Metromover è un’alternativa gratuita che circola a Miami Downtown sette giorni su sette. Luoghi come l’American Airlines Arena, il James L. Knight Center, il Porto di Miami e il Museo d’Arte Perez sono alcuni dei punti caldi che si possono facilmente raggiungere viaggiando sul Metromover. Se volete andare a Miami Beach, una breve corsa con un mezzo Mover da Bayside vi condurrà ad una banchina dove si può salire su un taxi d’acqua per attraversare l’Intercostal. Ecco dove si trovano le migliori spiagge accessibili ai disabili nel sud della Florida. In determinati punti sono messe a disposizione sia le carrozzine da spiaggia manuali che motorizzate a titolo gratuito, in base all’ordine di arrivo. La città di Miami Beach offre questo servizio insieme a un sistema di passerelle mobili che consente l’accesso ai disabili direttamente a la playa. Non dimenticate la crema solare!

Vi interessa la vita notturna? Scoprirete che Miami è una città dove c’è sempre qualcosa da fare. Dalle affollate strade di South Beach circondate dal bellissimo, anche se non molto accessibile, quartiere Art Deco, al famigerato quartiere cubano di Little Havana, Miami ha qualcosa di allettante da offrire a tutti. Se siete interessati a conoscere la storia e la cultura latina, Calle Ocho è il posto per voi. Le strade in questa zona sono piuttosto datate, quindi spostarsi in sedia a rotelle può essere una sfida. Circa la metà dei negozi ha un piccolo passaggio per entrare negli edifici, mentre gli altri sono riempiti da parete a parete con souvenir da portare a casa. Non vi preoccupate: se visitate Calle Ocho tra settembre e maggio, il tempo sarà abbastanza fresco per gustare una passeggiata su e giù per la strada principale dove potrete godere di grande musica, dolcetti golosi e vivere un’esperienza culturale che di sicuro non dimenticherete mai. Se avete un tenore di vita più elevato, come le personalità ricche e famose, gli alberghi lussuosi di Miami Beach e i paradisi storici di Coral Gables possono fare al caso vostro. Entrambi sono abbastanza accessibili ai disabili, con Coral Gables che vanta alcune delle più belle architetture in stile coloniale spagnolo del sud degli Stati Uniti. Se preferite più tranquillità e i negozietti a conduzione familiare, Coconut Grove è il luogo ideale da visitare. Mentre i principali marciapiedi sono privi di insidie, alcuni alberi secolari crescono naturalmente ai margini della strada e sono difficili da aggirare.

Le zone più calde si trovano a South Beach, ma è soltanto da poco tempo che la città ha aggiornato il proprio sistema di autobus per renderlo accessibile alle sedie a rotelle. Adesso mette a disposizione un nuovo sistema di autobus, il South Beach Local, con cui potete spostarvi attraverso la città a soli 25 centesimi a viaggio. Gli autobus passano giornalmente ogni 13 o 30 minuti e si fermano nelle destinazioni popolari di tutta la zona. Tutti gli autobus con aria condizionata sono accessibili ai disabili e quindi è un gioco da ragazzi fare una piacevole passeggiata lungo Lincoln Road o Española Way, o giù per South Pointe Park per vedere Fisher Island e le navi da crociera salpare dal porto di Miami. Salire su di nuovo e dirigersi in tutta comodità verso qualsiasi luogo su Washington Avenue, la principale zona commerciale di Miami. Il South Beach Local permette di muoversi a SoBe (South Beach) molto facilmente. Basta fare attenzione a non bere troppi mojito: il bus smette di funzionare alle 12:49 tutte le notti.

Se siete pronti per il caldo sole della Florida sul viso, miglia di oceano blu e una notte senza fine, prendete le valigie e preparatevi a scoprire la città magica! Bienviendos!

Articolo originale di Lorinda Gonzalez

Rielaborazione a cura di Giovanna Greco

Se state pianificando la vostra prossima vacanza a Miami perché non visitate il nostro nuovo sito di viaggi, Accomable, per trovare alloggi accessibili come il Tropical Palms Villa?

Abbiamo una pagina Facebook ! Metti mi piace per entrare subito a far parte della community di Disability Horizons Italia!

Ti è piaciuto questo articolo? Perché non lo leggi anche in lingua originale?

Hai visto un articolo particolarmente interessante, ma non è tradotto? Oppure ti piacerebbe collaborare con noi? O per qualsiasi altra cosa, contattami a elena@disabilityhorizons.com e cercherò di farlo al più presto.

 

You might also like

Viaggi 0 Comments

Annunciamo: La Settimana dell’Accessibilità in Viaggio + 5 consigli utili per progettare la vacanza più accessibile di tutta la tua vita vita

Benvenuto a “La Settimana dell’Accessibilità in Viaggio”, una campagna di sensibilizzazione annuale per contribuire all’apertura di una discussione sulle difficoltà dell’accessibilità in viaggio. Con l’utilizzo di divertenti ed educativi video,

Stile di vita 0 Comments

Top 10: itinerari all’aperto accessibili in tutto il Regno Unito

Abbiamo collaborato con ViewRanger, esperto di itinerari all’aperto che fornisce mappe di percorsi scaricabili, per mostrarvi i primi 10 percorsi accessibili in carrozzina motorizzata ed in sedia a rotelle in

Viaggi 0 Comments

Disabilità e viaggi: guida turistica per Barcellona

Se avete una disabilità viaggiare non sempre è semplice. Ecco perché abbiamo collaborato con Carrie-Ann Lightley di Turism for All per fornirvi una serie di articoli per contribuire a rendere